Idee Per Pisa

                   

Home Incontri Idee per Pisa Spicchi di Sole a pisa Comunicato Stampa - Spicchi di Energia da Biomasse

Comunicato Stampa - Spicchi di Energia da Biomasse

E-mail Print PDF

COMUNICATO STAMPA

30 NOVEMBRE CONVEGNO

SPICCHI DI ENERGIA DALLA TERRA

GRAND HOTEL DUOMO ORE 17,00

Mercoledì 30 novembre, presso il Grand Hotel Duomo di Pisa, alle 17,00 si terrà il convegno “Spicchi di Energia dalla Terra”: energia e biomasse le potenzialità del territorio pisano, dove interverrà il Sindaco Marco Filippeschi e tra i relatori figureranno anche l’Assessore Regionale all’agricoltura Gianni Salvadori e quello provinciale Giacomo Sanavio. Un’iniziativa ideata e organizzata dall’Associazione Idee per Pisa che da sempre sostiene lo sviluppo delle rinnovabili e che in quest’occasione, oltre ad offrire una panoramica generale sulle fonti di energia rinnovabili, scenderà nello specifico parlando delle potenzialità del territorio pisano partendo proprio dai progetti dell’Ente Parco in questo senso, con la presenza tra i relatori anche del suo Direttore Sergio Paglialunga. Mentre, il Vice Direttore della Scuola Superiore Sant’Anna Enrico Bonari, parlerà delle potenzialità dell’area pisana: biomasse ed energia. Nazzareno Belleggia invece, in qualità di presidente della Società Cooperativa Terra Uomini e Ambiente, riporterà l’esperienza concreta della cooperativa. Coordinatore del convegno Paolo Lorenzi presidente dell’Associazione Idee per Pisa con l’introduzione di Pietro Carnevale, coordinatore gruppo di lavoro Idee per Pisa ambiente e sviluppo. L’iniziativa è a ingresso libero e gratuita.

 

<La necessità di incrementare la produzione di energia elettrica e calore da fonti rinnovabili, – sostiene Paolo Lorenzi -,  è ormai una necessità soprattutto per le sue positive ricadute in termini economici e di salvaguardia dell’ambiente. Con questa iniziativa, il nostro intento è informare e sensibilizzare l’opinione pubblica, che spesso sa molto poco di queste questioni, perché riesca a farsi un’idea più precisa su come saranno gli scenari futuri e sulle misure che dovranno essere adottate. Abbiamo anche pensato – conclude Lorenzi -, che fosse opportuno collegare questa discussione generale a ciò che realmente si sta facendo in concreto sul nostro territorio riferendoci proprio alle ultime iniziative che la direzione del Parco ha intrapreso in questa direzione>. Infatti, poche settimane fa il consiglio direttivo del Parco ha approvato una delibera dove si sono definiti i criteri per la gestione e la produzione dell’energie rinnovabili all’interno del Parco di San Rossore, in modo da conciliare il loro sviluppo con la tutela ambientale. I criteri individuati, sono il frutto di uno studio specifico effettuato dal professore e Vice Direttore delle Scuola Superiore Sant’Anna Enrico Bonari. Il Parco è particolarmente ricco di biomasse grazie ad una superficie forestale ed aree agricole che coprono oltre l’80% dell’area protetta. Quindi, una ricchezza e un patrimonio da cui attingere per uno sviluppo ulteriore del nostro territorio. Infatti, la produzione da energia elettrica da fonti rinnovabili ha nelle biomasse un elemento essenziale, che già oggi rappresenta la seconda fonte di energia rinnovabile come potenza istallata dopo l’idroelettrico. Lo sfruttamento della biomassa legnosa, offre molti vantaggi soprattutto per la larga disponibilità di tale risorsa e l’elevato potere calorifico, per l’incentivazione economica e la naturale connotazione di filiera corta.

 

Durante il convegno verranno affrontati anche i temi legati al piano d’azione nazionale per l’energia rinnovabile varato dal governo nel 2010, dove si prevede una percentuale del 45% di tutta l’energia rinnovabile prodotta entro il 2020 (energia elettrica, termica e biocarburanti), proveniente dalle filiere della biomassa del sistema agricolo. Inoltre, la direttiva europea 2009/28/CE obbliga l’Italia ad utilizzare entro il 2020, il 17% di energia da rinnovabili sul totale dell’energia consumata per elettricità, trasporti e fabbisogno termico.

 


banner

Newsletter

Seguici su Facebook

Idee Per Pisa

fetishroom.net