Idee Per Pisa

                   

Home Incontri Idee per Pisa Spicchi di Sole a pisa Comunicato Stampa - Spicchi di Sole

Comunicato Stampa - Spicchi di Sole

E-mail Print PDF

Convegno Spicchi di Sole“Un progetto di compartecipazione tra più soggetti attraverso la mediazione di aziende come Toscana Energia capace di garantire tutte le parti e mettere insieme le singole richieste”. Questa è una delle proposte emerse dall’iniziativa che si è svolta ieri presso la Casa della Città Leopolda - Piazza Guerrazzi, l'iniziativa "SPICCHI DI SOLE A PISA" Sostenibilità energetica della città di Pisa - Potenzialità e prospettive delle fonti rinnovabili presieduta da Paolo Lorenzi presidente dell’associazione. “Sono molte le aziende sensibili ad installare nel loro siti un impianto fotovoltaico – ha precisato nella sua introduzione Pietro Carnevali - ma molto spesso hanno difficoltà a farlo a causa ad esempio dell’accesso al credito o cittadini interessati che non possono per vari motivi tra i quali ad esempio i l’essere residenti in aree urbane come il centro storico che non possono installare impianti per i vincoli paesaggistici. Così per esempio più cittadini del centro storico potrebbero firmare un contratto di conto energia, mentre i pannelli potrebbero essere installati sopra il parcheggio o sopra la copertura di un capannone di una azienda in periferia”.

Il tema dello sviluppo sostenibile non è un tema nuovo per la città infatti questa amministrazione è stata caratterizzata da un forte impegno in prima persona del Sindaco Marco Filippeschi e della Giunta in questa direzione, riconosciuta dai premi conferiti (Pimby, Klimaenergy Award, piste ciclabili) e dall'iniziativa Green EnergyCity che è stato un momento alto conoscitivo e propositivo sulle possibili applicazioni della green-economy.

Il 24 settembre 2009 è stato approvato il Regolamento per l’Edilizia Sostenibile che punta a favorire il risparmio energetico e ad aiutare la produzione di energia da fonti rinnovabili.

Il 21/09/2010 il Comune ha aderito al Patto dei sindaci “Un impegno per l'energia rinnovabile” e Pisa sta sviluppando il SEAP – piano di azione per l’energia sostenibile che dovrà essere approvato entro l’anno e che prevedrà una serie di azioni a supporto delle politiche definite nel piano.

Convegno Spicchi di SolePisa ha già avviato alcune azioni già nell’ottica dello sviluppo del SEAP. In particolare il Campo Fotovoltaico nell’area dei navicelli di Toscana Energia Green, l’APEA lungo il canale dei navicelli, La sperimentazione SMART GRID di ENEL, la mobilità Elettrica sempre con ENEL, ecc .

Le energie rinnovabili sono uno dei temi caratterizzanti gli anni attuali e futuri sia per le necessità energetiche che per le ricadute economiche, occupazionali, sociali, ambientali e sulla qualità della vita. Nei prossimi anni la supremazia degli idrocarburi come fonti energetiche è destinata a scomparire: se infatti oggi il 62% della produzione di energia mondiale proviene dal petrolio e dal gas naturale, alla fine di questo secolo la quota dei combustibili fossili è destinata a diminuire in modo drastico, la parte consistente sarà fornita da fonti alternative rinnovabili come l'energia eolica, il solare, le biomasse, il geotermico. Addirittura "The Energy Report", redatto dal WWF, traccia le linee guida per un futuro 100% rinnovabile entro il 2050. Questo processo di sostituzione è diventato necessario e ineludibile, visti anche i recenti terribili eventi giapponesi accaduti alle centrali nucleari di Fukushima. In seguito al recente decreto Romani, che ha sospeso il “conto energia” e di fatto gli incentivi per la produzione di energia solare, di fatto si è bloccata l'attività del settore con forti ripercussioni sulle aziende che operano in questo comparto (basta pensare che il settore dell'energia rinnovabile interessa circa 85 mila piccole imprese interessate alla produzione, installazione, commercializzazione degli impianti e nella componentistica, con oltre 150 mila addetti).

All’iniziativa è intervenuto anche l’arch. Mario Pasqualetti - Dirigente area Qualità edilizia e trasformazione urbana - che si è soffermato sugli obiettivi di risparmio energetico, di produzioni di energia rinnovabili, di incentivo degli interventi edilizi caratterizzati da compatibilità ambientale, coefficienza energetica, comfort abitativo e salvaguardia della salute dei cittadini contenuti nel regolamento comunale relativo lo sviluppo delle fonti di energia rinnovabili nel territorio comunale

Esempi di quartieri eco-sostenibili in Europa (Finlandia e Germania) e Italia sono stati presentati dall’arch. Carlo Alberto Arzelà che ha poi descritto i progetti di APES a S. Ermete e al CEP e un edificio a Marina di Pisa realizzato per produrre più energia rinnovabile di quanta ne consuma.

Alfredo De Girolamo - Presidente Confservizi Cispel Toscana - ha illustrato l'impegno delle aziende pubbliche in Toscana sul tema delle energie rinnovabili, sottolineando che la Regione Toscana cercherà di intervenire per sostenere l'energie rinnovabili, che il governo non è intenzionato a sostenere.

Marco Braccini Vice-Presidente di Toscana Energia ha portato i saluti del Presidente, presentato le ultime iniziative promosse da Toscana Energia quali l'impianto inaugurato nell'area dei Navicelli e accolto con favore la proposta di valutare la possibilità di forme di partecipazione popolare per diffondere impianti di fotovoltaici e renderli disponibili anche a chi, per vari motivi (accesso al credito o vincoli), non può realizzarli.

L'On. Marco Filippeschi (Sindaco Pisa) ha invitato l'associazione a continuare l'impegno su questo tema che anche per l'amministrazione è molto importante visto i progetti realizzati, i riconoscimenti ricevuti e le iniziative in corso. Filippeschi ha sottolineato come in una città come Pisa all’avanguardia su questi temi occorrerebbe una concreta sinergia di tutti i soggetti interessati, comprese le forze ambientaliste, con un obiettivo molto ambizioso: far divenire Pisa, almeno per quanto riguarda i privati cittadini, autosufficiente dal punto di vista energetico.

Associazione Idee per Pisa

Pisa, 3/05/2011

 

 


banner

Newsletter

Seguici su Facebook

Idee Per Pisa

fetishroom.net