Idee Per Pisa

                   

Home Incontri Idee per Pisa Festival delle Libertà Digitali Concorso AVIS e ADMO con Idee per Pisa al Festival delle libertà Digitali

Concorso AVIS e ADMO con Idee per Pisa al Festival delle libertà Digitali

E-mail Print PDF

 

Libertà DigitaliDurante il Festival delle Libertà Digitali di Pisa è stato promosso il concorso lanciato da AVIS Pisa e ADMO Provinciale Pisa per la realizzazione dei nuovi siti web delle due associazioni. Non poteva esserci contesto più idoneo per presentare l’iniziativa: il principio etico della condivisione, ispiratore del festival delle libertà digitali, è alla base dell’attività di AVIS e ADMO.

 

Il vicesindaco Paolo Ghezzi, in qualità di Presidente di AVIS Pisa e ADMO Provinciale Pisa, ha sottolineato il senso del dono e che il dono stesso è volontario, anonimo, gratuito ed associato, filosofia molto vicina al principio alla base del Festival. I nuovi siti di AVIS ed ADMO devono essere graficamente in grado di trasmettere i valori caratteristici del dono di sangue e suoi componenti, e di sangue midollare. I siti dovranno essere in grado di creare una promozione del significato del dono e di permeare attraverso il mondo giovanile, utilizzando l'etica e la socialità come elementi di riferimento per la crescita di una collettività sensibile ai bisogni.

Giuseppe Paradiso, di Idee per Pisa, ha illustrato gli aspetti tecnici del concorso, nonché rinnovato l'impegno di sempre a favore delle due associazioni presentando una nuova iniziativa e occasione di coinvolgimento con una nuova modalità di contribuzione verso AVIS e ADMO.

I nuovi siti di AVIS ed ADMO oltre ad essere esplicativi della mission, della struttura, dell'organizzazione, delle attività e dei servizi delle due Associazioni dovranno favorire la socialità, lo scambio, l'interattività e la partecipazione degli associati, del mondo giovanile e del pubblico in genere incentivando l'accesso anche attraverso utilità condivisibili.

Il bando, completo di tutti dettagli tecnici e giuridici, sarà pubblicato nei prossimi giorni. Il concorso, su base nazionale, sarà aperto a chiunque, persone singole o in gruppo di sviluppo, capaci di realizzare i portali delle associazioni basandosi solo su strumenti liberi, open. Ogni partecipante sarà dotato di una propria area di sviluppo (in hosting) su cui procedere autonomamente alla realizzazione dei portali e di credenziali personali.

Flavia Marzano, di Stati Generali dell’Innovazione, ha ribadito quanto sia importante e doveroso supportare l’impegno che AVIS e ADMO mettono nei loro intenti, e illustrato gli aspetti giuridici del bando di concorso per la realizzazione dei due siti, e la commissione (comitato scientifico) di valutazione composta oltre che da essa, da Elena Rossi, Carlo Infante, Marco De Rossi, Caterina Policaro, Laura Sartori, Frida Brioschi, 2 rappresentanti di AVIS e 2 rappresentanti di ADMO.

Chiunque volesse partecipare al concorso, può inviare la propria richiesta di adesioni sin da subito inviando una e-mail all'indirizzo info(at)ideeperpisa.it. Il periodo di possibilità di sviluppo avrà inizio 1° novembre e terminerà il 29 febbraio. I premi previsti, diversi e non solo per il miglior sito, spaziano da tablet, e materiale tecnologico, nonché buoni spendibili presso una famosa catena di computer. Dopo un periodo di valutazione saranno premiati diversi sviluppatori: il miglior sito (che sarà il sito scelto e utilizzato dalle associazioni), il sito più simpatico, la migliore veste grafica.

La parte tecnica di gestione, comunicazione e promozione del concorso, sarà curata dal'associazione Idee per Pisa.

 

 

 


banner

Newsletter

Seguici su Facebook

Idee Per Pisa

fetishroom.net