Idee Per Pisa

                   

Home Contributi Incontri “Pisadomani”, presentato lo splendido numero di “Locus” dedicato al PIUSS

“Pisadomani”, presentato lo splendido numero di “Locus” dedicato al PIUSS

E-mail Print PDF

Si è svolta sabato mattina, presso il Centro espositivo di San Michele degli Scalzi, la presentazione del numero speciale della rivista Locus dedicato ai 18 progetti PIUSS che stanno per trasformare la nostra città. “Pisadomani” è il titolo della monografia, il numero è particolarmente ricco di materiali utili a leggere in una dimensione non solo localistica la vera portata dei 18 progetti. La rivista è divisa in diverse sezioni. Una prima parte presenta una serie di Monografie di grande valore, capaci di fornire al lettore gli strumenti conoscitivi e critici per una valutazione dei singoli progetti, inserendo gli stessi in un contesto di dimensione internazionale.Fra i diversi interventi vogliamo ricordare quello  di Franco Donatini sulla città sostenibile, una chiave d’interpretazione del progetto di città che questa amministrazione sta portando avanti di grande slancio politico. Donatini richiama l’attenzione di tutti sulle strategie di sviluppo sostenibile, fornendoci una chiave di lettura delle scelte intraprese per lo sviluppo della “Pisadomani”.

L’intervento di Pierazzini consente di cogliere invece l’importanza dell’esperienza degli  Science Center, fornendo gli elementi base per leggere ed interpretare la portata del progetto della “Cittadella galileiana”.

Sempre in una dimensione Europea e internazionale si muovono gli interventi di Manuela Scarpellini, che analizza in tre monografie gli aspetti che ci consentono di vedere la Pisa di domani come una città d’avanguardia con una grande vocazione metropolitana.

Nella sezione Interventi&ricerche Michele Beretta e Fabiana Susini presentano la ricostruzione virtuale in 3d di un edificio storico pisano, due articoli metodologici che consentono di capire quanto i nuovi strumenti di modellazione tridimensionali, e le tecniche di rendering, possono contribuire allo studio degli edifici storici e dell’evoluzione dell’impianto urbanistico di una città.

Numerosi altri gli spunti, che precedono le schede dei PIUSS il vero cuore del numero, e che rendono gradevole la lettura di quello che è veramente un numero speciale della già bella e fortunata rivista di Felici Editore.

Nelle schede il PIUSS viene spiegato nel dettaglio: diciotto progetti per portare Pisa ai livelli di una grande città europea, moderna, proiettata verso il futuro, con un decoro urbano che fino ad oggi non era possibile realizzare ma poteva solo essere sognato. La dimensione di un sogno che si realizza, ecco qual è la vera portata che emerge chiara dalla lettura, un sogno reso possibile grazie ai fondi stanziati dall’Unione Europea che consentiranno al comune di Pisa di realizzare un piano di ristrutturazione urbanistica che richiede oltre 100 milioni di investimento.

 

LINK di Riferimento

indice locus15

Felici editore

 


banner

Newsletter

Seguici su Facebook

Idee Per Pisa

fetishroom.net